“La gara di Misano è davvero il nostro GP di casa: la sede del Team è a pochi chilometri dal circuito, molti dei ragazzi che lavorano insieme a noi vivono in questa zona e nostri piloti sono originari di quest'area", dice Pablo Nieto, team manager dello Sky Racing Team VR46.  

"Eccezion fatta per Pecco, che oramai è pesarese di adozione, Stefano, Andrea e Nicolò sono nati e cresciuti qui. Saranno presenti amici e famiglie di molti di noi e questa è un'extra iniezione di fiducia per tutti. Sarà un susseguirsi di eventi, fino alla gara di domenica dove sveleremo la nostra livrea speciale”.

Una gara speciale, dunque, per i giovani piloti della formazione italiana che vivono a pochi chilometri dalla pista e che ben conoscono curve e segreti del tracciato.

MOTO2 - Dopo la bella prestazione di squadra a Silverstone, Francesco Bagnaia e Stefano Manzi sono pronti a tornare in sella alle loro Kalex. Per 'Pecco', ancora una volta nella Top5 e capofila tra i rookie, l'obiettivo è raccogliere altri punti importanti.

BAGNAIA - "A Silverstone abbiamo faticato più del previsto nelle libere, ma siamo rimasti concentrati, e, in gara, siamo stati competitivi. Questo ci dà una dose di fiducia ulteriore per affrontare questo GP. Lo scorso anno, in Moto3, non è andata benissimo, ho voglia di rifarmi davanti al pubblico di casa", dichiara Bagnaia (nella foto in apertura).

MANZI - Stefano Manzi sarà in pista per consolidare i progressi delle ultime gare e centrare la zona punti. "Questa è davvero la nostra gara di casa e, come sempre, sarà un'emozione speciale. Dopo la bella gara di Silverstone, mi sono goduto il momento, ma adesso è tempo di tornare a lavorare, rimanere concentrati e continuare a crescere in questa direzione su una pista che conosco molto bene", dice Manzi.

MOTO3 - Andrea Migno e Nicolò Bulega cercheranno di sfruttare tutto il lavoro fatto in allenamento e ai test di Misano a giugno per continuare lo sviluppo delle loro KTM.

MIGNO - "Abito a pochi chilometri dal circuito, sono nato e cresciuto qui, sento questa gara più delle altre. Sono particolarmente legato a questo weekend: i miei amici e la famiglia saranno in pista per supportarmi e questo sarà un motivo in più per dare il massimo. Ci aspettano molti impegni, tanti tifosi e un'atmosfera particolare. Tutte ragioni per lavorare ancora più duramente fino alla gara".

BULEGA - "Vivo proprio a ridosso del tracciato, conosco bene la pista e, grazie al sostegno di tutti i tifosi, l’atmosfera sarà speciale. Lo scorso anno siamo stati molto competitivi qui: sono stato veloce in qualifica e sono arrivato quarto proprio sulla bandiera a scacchi dopo una bellissima lotta per il podio",  i