Mondiale finito per Maria Herrera e per l'americano Joe Roberts. A darne la notizia è il loro team, l' AGR di Karlos Arginano che subito dopo la gara di Aragon ha spiegato che sia il team di moto3 che di moto2 non avrebbe partecipato alle prossime quattro gare.

SOLDI E RISULTATI - “L'Arginano e Ginés Racing team – si legge dal loro sito ufficiale - comunicano di aver deciso di terminare il loro percorso nel Campionato del mondo di motociclismo, prima della fine della stagione. La formazione di Karlos Arginano non parteciperà quindi alle ultime quattro gare sia di Moto2 che Moto3 ma si concentrerà per finire al meglio la stagione del CEV Moto2. La nostra decisione è dettata dalle nostre difficoltà economiche e la mancanza di risultati a sua volta peggiora la situazione. Da questo momento in poi i nostri sforzi sono concentrati sul CEV e per preparare un progetto competitivo per la prossima stagione in questo campionato.”

A restare a piedi, quindi, sono stati Joe Roberts che dal Gp di Repubblica Ceca aveva preso il posto di Yonny Hernandez e Maria Herrera, l'unica pilota donna che quest'anno correva nel campionato del mondo e che ultimamente aveva subìto un infortunio alla clavicola ma aveva provato a correre ad Aragon.  E proprio lei, nella sera di domenica quando i riflettori sul circuito spagnolo si stavano spegnendo ha postato sui social network una sua foto a bordo pista che ha ricevuto il sostegno da parte dei maggiori piloti di Moto3, Moto2 e MotoGP. “A volte le cose non sono come vorremmo – ha scritto la Herrera – ho dimostrato molte volte di essere al livello di questo campionato. E' certo che questo anno non è andato come volevamo per diversi motivi, però la colpa non si può dare sempre al pilota. Grazie a tutti coloro che mi appoggiano, grazie ad Arguinano per questo anno trascorso insieme.”