Un eccesso di tatticismo, forse, o qualche errore di valutazione di troppo. Sta di fatto, che si calcolano male i tempi nel finale e il turno di qualifiche della Moto3 vede ribaltati i fronti proprio alla chisura del turno: il nostro Di Giannantonio perde la possibilità di conquistare la prima pole in carriera, e tanti altri prendono la bandiera a scacchi senza quindi poter lottare per il best crono.

Ne traggono vantaggio Kornfeil, McPhee e Ramirez che si piazzano rispettivamente primo, secondo e terzo in cima al tabellone. Tanta la gioia per Kornfeil che conquista la prima pole nel Motomondiale, per giunta davanti al pubblico di casa, col tempo di 2.07.981. Unico pilota in grado di sfondare il muro del 2.08.

Apre la seconda fila Oettl, che precede Di Giannantonio e Canet, mentre Rodrigo, il tailandese Atiratphuvapat e Antonelli occupano, in questo preciso ordine, le caselle della terza. 
Chiude la Top 10 la Honda Leopard di Enea Bastianini.

QUI tutti i risultati nel dettaglio.