Rivelata la nuova formazione della scuderia di Faenza per il 2019 in Moto3: saranno Gabriel Rodrigo e Riccardo Rossi a comporre la line-up bianco-blu del prossimo anno.

L’argentino, che ha raggiunto un accordo annuale con il team capitanato da Fausto Gresini, sarà il pilota di punta. Con quattro stagioni di esperienza in Moto3 e un podio nel GP di Catalunya, Gabriel Rodrigo non ha mai corso con la Honda, ma ha dimostrato di poter essere tra i protagonisti di questa classe su tutti i tracciati del mondiale.

Per Riccardo Rossi sarà un debutto assoluto in Moto3,. L’italiano, che ha dimostrato velocità e maturità sia nel CIV, con una vittoria al Mugello, che nel CEV, si prepara ad un anno di apprendistato con l’obiettivo dichiarato di Rookie of the Year 2019. Correrà con il numero 54 in onore a Pasini, suo primo mentore.

Dalla prossima stagione e per tre annate, il Team Gresini vanterà anche un nuovo Title Sponsor: Kömmerling, marchio leader a livello europeo nella produzione di profili per serramenti in pvc il quale - tramite la filiale italiana ha deciso di sposare il progetto giovani della Gresini Racing e puntare su Rodrigo e Rossi.

Rodrigo: ‘Lotterò perché sia un grande anno” - “Sono al settimo cielo per questo nuovo progetto, senza dubbio è una grande opportunità per la mia carriera”, dice Rodrigo. “Potermi unire ad una squadra di livello assoluto come la Gresini Racing è fantastico. Sono molto grato a Fausto a tutto il team per aver creduto in me e sono sicuro che insieme potremo fare grandi cose. Lavorerò e lotterò perché il 2019 sia un grande anno per tutti”.

Rossi: “Obiettivo Rookie dell’anno” -Sono davvero molto contento e voglio ringraziare Fausto e la mia famiglia per questa grandissima opportunità”, dichiara il futuro rookie Riccardo Rossi. “Come obiettivo nel mio primo anno mondiale mi piacerebbe stare nella top10 e sicuramente essere il Rookie dell’anno. Ho una grandissima voglia di iniziare e ho scelto il 54: il mio primo mentore è stato Mattia Pasini e la mia prima wildcard al CEV con il Team Gresini era stata proprio con questo numero”.

Gresini: “La continuazione di un processo” - “Sono felice di questo nuovo binomio”, ha detto  Fausto Gresini, Team Manager. Gabriel debutterà con noi e con la Honda, ma ha già grande esperienza mondiale e pensiamo che possa essere un pilota di punta di questa categoria, e poi c’è un giovane italiano come Riccardo che passa dal CIV al mondiale: è la continuazione di un processo che in passato ha visto protagonisti Bastianini, Diggia, Baldassarri Antonelli e molti altri e che credo sia di buon auspicio per Riccardo. 

“Con molto orgoglio annuncio anche l’arrivo di Kömmerling Italia come nuovo title sponsor per i prossimi 3 anni. Una partnership importantissima per noi, quindi benvenuti a bordo a tutti, siamo carichissimi per il 2019”, ha concluso Gresini.