Il più veloce della seconda e decisiva giornata di prove della Moto3 a Valencia è stato Tony Arbolino. L’italiano, alfiere del Marinelli Snipers Team, ha fermato il cronometro sull’1’46”773 rivelandosi il più veloce su pista bagnata. A lui è andata la pole position mentre il thailandese Nakarin Atiraphuvapat (Honda Team Asia) si affaccia per la prima volta in stagione nella zona “calda” della classifica, grazie al secondo posto sulla griglia di partenza davanti a John McPhee (CIP - Green Power KTM). 

DIGGIA E BASTIANINI INSEGUONO - Sorpresa anche in seconda fila, con il giovanissimo turno Can Oncu (proveniente dalla Red Bull Rookies Cup) quarto a mezzo secondo da Arbolino ma davanti a due dei protagonisti di questa stagione, Aron Canet e Marco Bezzecchi. Completano la top ten, nell’ordine, Ramirez, Kornfeil, Arenas e Fernandez. Per i colori italiani, 14esimo Bastianini, 15esimo Di Giannantonio, 17esimo Foggia e 20esimo Dalla Porta. Più staccati Vietti, Antonelli, Migno e Nepa, tutti oltre la 24esima piazza.