Moto3 LeMans: Ai Ogura il più veloce, ma è ancora doppietta SIC58

Moto3 LeMans: Ai Ogura il più veloce, ma è ancora doppietta SIC58

Dietro al giapponese, infatti, si sono piazzati Antonelli e Suzuki. Bene gli italiani sei nelle prime quattordici posizioni

RBP

17 maggio 2019

La lotta per il campionato, per la classe cadetta, riparte da Le Mans. Oggi, la prima giornata di prove libere con Fp1 e Fp2. Una prima giornata che ha visto cielo abbastanza sereno e temperature miti, permettendo così ai pilotini di poter provare in vista della gara di domenica, ma soprattutto di fare il tempo in ottica qualifiche, dato che da domani il meteo ha messo pioggia. E' stato importante quindi, già da oggi, rientrare nelle prime 14 posizioni: il più veloce in pista, nella classifica dei tempi combinati (Fp1+Fp2) è stato il giapponese Ai Ogura, ma ci sono ben sei italiani nelle prime 14 posizioni.

PROVE LIBERE UNO – Gli italiani sono partiti subito forte nella mattina di Le Mans con Suzuki e Antonelli (Sic58 Squadra Corse) che sulla scia del secondo e primo posto a Jerez, sono scesi in pista con la voglia di far bene da subito. A girare veloce sono stati anche Tony Arbolino e Lorenzo Dalla Porta che si sono presi rispettivamente il secondo e terzo posto provvisorio. A spuntarla su tutti, però, nelle Fp1 è stato Gabriel Rodrigo (Kommerling Gresini Moto3) in 1:42.954.
Quarto e quinto posto, invece, per due giapponesi, il primo è Kazuki Masaki in sella alla KTM e il secondo è l'italianizzato Tatsuki Suzuki del team Sic58.
A seguire, Marcos Ramirez, Vincente Perez e in ottava posizione Dennis Foggia dello Sky Racing Team. Non bene per gli altri italiani che, a parte Andrea Migno 15esimo, hanno occupato le parti basse della classifica.

PROVE LIBERE DUE – Ma i veri tempi della giornata sono stati registrati nelle Fp2 che saranno sicuramente utili anche in vista delle qualifiche di domani. Tante le cadute in queste prove libere che hanno visto coinvolti anche diversi italiani come Fenati, Dalla Porta e Antonelli. Ad aggiudicarsi il giro veloce è stato Ai Ogura dell'Honda team Asia in 1:42.147, seguito da una doppietta già rivista a Jerez, ovvero quella del team SIC58 Squadra Corse composto da Niccolò Antonelli (1:42.263) e Tatsuki Suzuki (1:42.460).
Ma, a seguire, sono stati altri due italiani ad aggiudicarsi la quarta e la sesta posizione, Andra Migno in 1:42.465 e Tony Arbolino 1:42.493 che hanno messo nel panino Albert Arenas (quinto).
Settima posizione,invece, per Aron Canet, ottavo Gabriel Rodrigo e nono Raul Fernandez.
Infine, a rientrare nelle prime quattordici posizioni valevoli per le qualifiche, sono stati Dennis Foggia in 1:42.686, Masaki, Lorenzo Dalla Porta, caduto in questa prima giornata per ben tre volte, Kaito Toba e Romano Fenati anche lui fautore di un brutto highside.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi