Gara Moto3 Le Mans: bis di Mcphee, secondo Dalla Porta

Gara Moto3 Le Mans: bis di Mcphee, secondo Dalla Porta

Il pilota britannico conquista anche la vittoria dopo la pole di ieri. Secondo posto per il nostro Lorenzo Dalla Porta

Presente in

19 maggio 2019

Cielo coperto ma pista asciutta a Le Mans per la gara della classe cadetta, che non si smentisce e regala come sempre grande spettacolo. Finale ad alta tensione, che vede trionfare il britannico Mcphee, già ieri autore della pole.

SI PARTE COMPATTI, il tempo di consolidare le posizioni e Suzuki, Arbolino, Mcphee e Rodrigo prendono la testa della gara nei primi giri, tentando di staccare tutti, ma Canet, Migno e Dalla Porta non mollano la presa e mantengono il contatto. Nelle prime tornate, scivolata di Binder, Vietti lo evita ma finisce 18°. Ancora qualche giro e cade anche Ramirez alla curva 3.

INTANTO, davanti, il gruppone prende il largo. A 14 giri dalla fine è Migno il primo a togliere la posizione di vertice a Suzuki, che rimane secondo davanti a Rodrigo, Dalla Porta, Arbolino, Canepa e Mcphee. Dura poco, ancora Suzuki davanti ma subito dopo tocca a Dalla Porta. I cambi al vertice sono continui, come continui sono i sorpassi che scandiscono la bagarre in testa. Nel frattempo, Romano Fenati purtroppo si ritira: troppo forte il dolore alla caviglia infortunata per continuare.

CADE ANCHE ANTONELLI a poco più di 10 giri dalla fine. Zero punti per lui a Le Mans e Mondiale che si complica. Intanto, nel gruppo di testa, non cala l’intensità della battaglia, sportellate incluse, finché, disastro per il team SIC58: cade Suzuki, in lotta per la vittoria, portandosi dietro anche Tony Arbolino. A questo punto, Migno, McPhee e Dalla Porta riempiono il podio virtuale in vista del gran finale, seguiti da Toba, Canet e Rodrigo.

FINALE AL CARDIOPALMA, il gruppo si compatta, risalgono in tanti dalle retrovie pronti al colpo di bazooka. Alla fine, a giocarsi la vittoria, sono Mcphee e Dalla Porta. Il primo a tagliare il traguardo è John Mcphee che conquista il primo posto in gara a Le Mans, dopo la pole di ieri. Secondo, un Lorenzo Dalla Porta sempre più solido e determinato. Chiude il podio lo spagnolo Aron Canet, che rischia forte ma riesce a tenere la moto in piedi: sicuramente un aiuto “dall’alto” per il pilota del team Max Racing, che dedica la vittoria al papà di Max Biaggi e a suo nonno, entrambi recentemente scomparsi.

ALLE SPALLE DEL PODIO si piazza Rodrigo, seguito da Migno e Toba, mentre chiudono la Top Ten, Vietti, Masia (che però viene retrocesso a causa di una penalità, facendo così rientrare tra i primi 10 Fernandez), Masaki e Kornfeil.

QUI i risultati nel dettaglio con l’ordine di arrivo completo.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi