Moto3 Mugello, Day1: Suzuki in testa ma Zannoni sorprende

Moto3 Mugello, Day1: Suzuki in testa ma Zannoni sorprende

Il "giappo-romagnolo" della SIC58 Squadra Corse stabilisce il miglior tempo della prima giornata ma alle sue spalle stupisce la TM del giovane campione italiano in carica

FP

31 maggio 2019

C'è tanta Italia nella prima giornata di prove Moto3 al Mugello. A conquistare il primo posto è stato Tatsuki Suzuki: il giapponese, ormai "naturalizzato" romagnolo visto che vive spesso vicino al suo team (la SIC58 Squadra Corse), ha fermato il cronometro sull'1'57"467, mettendo in fila un terzetto di azzurri.

WILD-CARD A CHI? - Il primo ad inseguirlo è la sorpresa di giornata: Kevin Zannoni. Campione italiano in carica della categoria, anche lui ennesimo "frutto" del CIV, si è presentato al Mugello come wild-card e ha portato la TM dell'RGR Official Team subito in vetta, con soli tre centesimi di gap rispetto al leader Suzuki. Alle sue spalle, altri due "prodotti" del campionato italiano, Tony Arbolino (Honda - Vine Snipers) e Niccolò Antonelli, compagno di squadra del leader provvisorio. 

TOP TEN PER FENATI - Completano la top ten "virtuale", McPhee, Rodrigo, Sassari, Ramirez, un ritrovato Romano Fenati (nono a tre decimi da Suzuki) e Binder. Gli altri azzurri? Dalla Porta rincorre in 14esima posizione, Vietti è 16esimo, Foggia 19esimo, Riccardo Rossi 20esimo e Migno 26esimo.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi