1 di 2

La gara della Moto3 di Phillip Island ha consegnato la vittoria del titolo iridato a Lorenzo Dalla Porta. Il pilota italiano, in Australia, è andato a prendersi il primo gradino del podio davanti al compagno di squadra Marcos Ramirez regalando così una domenica di grandi emozioni a tutto il team Leopard.
A rientrare nella top ten sono stati anche Tony Arbolino e Stefano Nepa, mentre, da non dimenticare, è la caduta di Aron Canet che era in lotta per il titolo iridato con Lorenzo Dalla Porta.
Di seguito le pagelle della domenica australiana.

LORENZO DALLA PORTA 10 e LODE
E' stato il protagonista indiscusso della gara, restando sempre con i nervi freddi e dimostrando di avere una grinta impressionante. Lorenzo esce da questa stagione 2019 con il titolo Moto3 in tasca e con un futuro brillante ad attenderlo.

MARCOS RAMIREZ 9
In gara il pilota spagnolo ha utilizzato una strategia completamente diversa da quella del suo compagno di squadra Dalla Porta. Partito in pole position, dopo pochi giri è finito molto indietro, ma con astuzia ha saputo attendere il momento migliore insieme ai giochi di scia per riportarsi davanti e concludere in seconda posizione. Bravo!

TATSUKI SUZUKI 7
Per il pilota del team SIC58 Squadra Corse la gara di ieri avrebbe potuto concludersi senza dubbio sul podio, ma si sa, nella piccola categoria basta pochissimo per trovarsi in prima posizione come nelle retrovie. Il giapporiccionese, arrivato quarto al traguardo, ha comunque dimostrato ancora una volta la sua crescita e la sua maturità come pilota e il prossimo anno potrà sicuramente giocarsi le posizini che più contato.

TONY ARBOLINO 6
Se quella di Tony era stata una qualifica da dimenticare, in gara il suo talento unito già ad una certa esperienza gli hanno fatto dimenticare il sabato ricostruendo tutto da capo. Tony non è lo stesso delle gare europee nelle quali era sempre al top, ma non molla dimostrando grandi doti.

1 di 2