L’ultima gara della stagione della categoria cadetta è stata disputata sulla lunghezza di 15 giri, sul circuito di Valencia, dopo il brutto incidente che nel corso del secondo giro ha coinvolto cinque piloti. Bandiera rossa e quick start, la vittoria si è decisa al fotofinish con Sergio Garcia che ha beffato Andrea Migno per soli cinque millesimi di secondo. Il romagnolo del team Mugen Race, che ieri aveva conquistato la pole position, chiude così la stagione 2019 con la soddisfazione della grande prestazione avuta e allo stesso tempo l’amarezza della vittoria sfumata.

CHE ESORDIO - Terzo incredibilmente al traguardo la wild card Xavi Artigas, protagonista di una gara esaltante, che ha preceduto Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) giù dal podio per soli 66 millesimi. Chiude la top 5 Filip Salac, mentre basta l’ottavo posto a Celestino Vietti Ramus per conquistare il titolo di “rookie of the year” in una stagione dove spesso è stato autore di grandi sorpassi. Finisce all’ospedale, invece, il suo compagno di squadra Dennis Foggia che nei primi giri è stato coinvolto nell’incidente.

Fuori gioco anche Tony Arbolino, che non ha potuto evitare la moto di Lorenzo Dalla Porta caduto davanti a lui, e ha perso così il podio iridato a favore di Marcos Ramirez, settimo al traguardo. Il campione del mondo in carica è salito di nuovo alla guida della sua Honda del team Leopard Racing e ha completato comunque la gara, in 21esima posizione.