A pochi giorni dal via della nuova stagione del Mondiale 2020 di Moto3, Dennis Foggia è passato a trovarci negli studi di Motosprint, per una lunga chiacchierata. Nella prima parte di questa nostra intervista esclusiva, il neo acquisto del team Leopard ci ha parlato del suo 2019, dei test a Jerez; degli anni passati nello Sky Racing team e di come si sta adattando alla sua nuova squadra e a guidare una Honda.

Sei appena tornato dai test, ci fai un bilancio di queste ultime uscite prima dei test di Losail, in Qatar, e poi l'inizio della stagione?

"Sono stati test molto positivi. Sono contento. Sto ancora, diciamo, prendendo mano con la moto, perché è nuova. È una Honda, io non l'ho mai portata,; quindi è molto diverso dalla KTM e sto prendendo anche il giusto feeling con il team. Però penso siano stati test molto positivi. Abbiamo lavorato molto su passo gara e girare da soli, che comunque sappiamo che la scia in Moto3 conta molto. Anche se in classifica dei test non sono stato molto avanti, sono ottimista per i test e per la gara".

Prima di parlare della stagione 2020, facciamo un passo indietro. Ci fai un bilancio dell'anno scorso?

"È stato positivo. Ho imparato molto, a relazionarmi con la squadra. Purtroppo non siamo riusciti a stare tutte le gare in lotta per il podio, che questo un po', diciamo, mi è dispiaciuto. Però io penso che ho imparato molto e quest'anno posso mettere in atto molte cose che ho preso dall'anno passato".

Per l'intervista completa, guardate il video!