Come successo sabato scorso, Tatsuki Suzuki si è confermato davanti a tutti nelle qualifiche disputate a Jerez  (ecco gli orari di domenica) con la Honda della SIC58 Squadra Corse. Il giappo-riccionese ha completato sei giri e proprio l’ultimo è stato quello buono, concluso in 1’45.410, rifilando quasi tre decimi al secondo classificato Ai Ogura (Honda Team Asia) e all’argentino Gabriel Rodrigo, del team Gresini, che va a completare la prima fila.

Aprirà la seconda, invece, Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo) primo pilota KTM dello schieramento di partenza che è seguito dal miglior portacolori italiano Tony Arbolino, che con una buona partenza dalla sesta casella ce lo aspettiamo essere nuovamente protagonista della gara. Sesto è invece Albert Arenas, leader del mondiale, vincitore finora di entrambe le gare disputate nel 2020, che proverà a entrare nella storia vincendo anche la terza gara consecutiva della Moto3, finora mai riuscito a nessuno.

La terza fila sarà invece composta dal brillante debuttante del team Gresini Jeremy Alcoba, da John McPhee che aveva iniziato il fine settimana al top e da Celestino Vietti, con la KTM dello Sky Racing Team Vr46. È caduto, invece, il suo compagno di squadra Andrea Migno, che ha perso così ogni possibilità di partire davanti e lo vedremo solo sulla 18esima casella, pronto speriamo a fare una bella rimonta.

Quarta fila per Jaume Masia, Carlos Tatay, passato dalla Q1 e Kaito Toba, davanti a Sergio Garcia, Deniz Oncu e Filip Salac quindicesimo.

In Q1


Non sono approdati alla Q2 alcuni nostri connazionali, che quindi domani scatteranno dalle retrovie e sono tutti insieme: Niccolò Antonelli 20esimo, Romano Fenati 21esimo, Stefano Nepa 22esimo,  Dennis Foggia 23esimo, e poi Riccardo Rossi 27esimo e Davide Pizzioli sull’ultima casella.

La Top 10


1. Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) – 1:45.410

2. Ai Ogura (Honda Team Asia) + 0.285

3. Gabriel Rodrigo (Kömmerling Gresini Moto3) + 0.296

4. Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo) + 0.483

5. Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team) + 0.507

6. Albert Arenas (Solunion Aspar Team Moto3) + 0.509

7. Jeremy Alcoba (Kömmerling Gresini Moto3) + 0.647

8. John McPhee (Petronas Sprinta Racing) + 0.651

9. Celestino Vietti (SKY Racing Team VR46) + 0.776

10. Jaume Masia (Leopard Racing) + 0.848

GP Andalusia: Marquez stringe i denti e torna in pista da osservato speciale