Con le temperature più alte del pomeriggio si sono alzati anche i tempi sul circuito di Brno e il miglior pilota delle fp2 è stato Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo) con il crono di 2’09.097, che ha rifilato 267 millesimi al secondo classificato, Jaume Masìa. Il portacolori del Leopard Racing, che in mattinata era caduto, si è rifatto conquistando così un tempo che gli ha concesso di entrare provvisoriamente in Q2 e ha preceduto un ottimo Romano Fenati, che con la Husqvarna del Max Racing team è terzo, a oltre mezzo secondo di ritardo dalla vetta.

Il quarto posto porta il nome di John McPhee, a otto millesimi, dall’ascolano, seguito da Sergio Garcia che in mattinata aveva dovuto fare i conti con qualche problema tecnico. Poi c’è la coppia italiana Dennis Foggia e Tony Arbolino, staccati di pochi millesimi, e in ottava piazza ha chiuso Gabriel Rodrigo, che come tutti i piloti nominati finora è provvisoriamente in Q2.con il crono di 2’09.097, che ha rifilato 267 millesimi al secondo classificato, Jaume Masìa.

Il portacolori del Leopard Racing, che in mattinata era caduto, si è rifatto conquistando così un tempo che gli ha concesso di entrare provvisoriamente in Q2 e ha preceduto un ottimo Romano Fenati, che con la Husqvarna del Max Racing team è terzo, a oltre mezzo secondo di ritardo dalla vetta.

Fuori, invece, è per ora Tatsuki Suzuki, nono, vincitore dell’ultimo GP d’Andalusia, che in mattinata è scivolato e nel pomeriggio ha portato a termine tredici giri. La top 10 è completata da Jeremy Alcoba (Kömmerling Gresini Moto3) debuttante nella classe, mentre è solo quindicesimo Albert Arenas, leader del Mondiale, rallentato probabilmente dalla caviglia infortunata a Jerez. Da segnalare caduta per Celestino Vietti, che come il suo compagno di squadra nello Sky Racing Team VR46 Andrea Migno, è nelle retrovie.

Top 10


1. Gabriel Rodrigo (Kömmerling Gresini Moto3) – 2:08.612

2. Kaito Toba (Red Bull KTM Ajo) + 0.106

3. Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo) + 0.227

4. Dennis Foggia (Leopard Racing) + 0.511

5. Jaume Masia (Leopard Racing) + 0.752

6. Ayumu Sasaki (Red Bull KTM Tech3) + 0.817

7. Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team) + 0.850

8. Albert Arenas (Gaviota Aspar Team) + 0.925

9. John McPhee (Petronas Sprinta Racing) + 0.954

10. Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) + 0.963

A Brno Valentino Rossi cerca il podio numero 200