C’era Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46) davanti a tutti negli ultimi secondi delle qualifiche della Moto3 al Red Bull Ring, quando Gabriel Rodrigo (Kömmerling Gresini Moto3) ha stampato il miglior crono in 1’36.470. L’argentino ha ottenuto il tempo che gli ha valso la pole position nell’ultimo giro disponibile, complice anche il gioco delle scie, e domani dalla prima fila scatteranno con lui anche Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo) e Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), che hanno registrato ritardi millesimali.

Ritroviamo così in quarta posizione il primo italiano, Tony Arbolino (team Snipers), a un decimo dal leader, seguito dal connazionale Vietti e da John McPhee (Petronas Sprinta Racing) che paga oltre tre decimi di ritardo dal primo. Settimo posto per Dennis Foggia (Leopard Racing), seguito da Ai Ogura e da Albert Arenas, leader del Mondiale.

Retrovie


Sulla quindicesima casella della griglia di Moto3 ci sarà Niccolò Antonelli, che aveva passato il turno della Q1, su quella successiva troveremo Stefano Nepa, mentre è solo diciottesimo Jaume Masia che dopo aver passato la Q1 non ha potuto disputare la Q2. Infatti lo spagnolo, che è scivolato alla fine della Q1, nel tentativo di riportare la moto ai box ha perso olio dalla sua Honda che ha fatto ritardare poi tutto il programma della giornata, ed è così stato penalizzato dalla Direzione Gara.

MotoGP, GP Stiria: tutti gli orari tv di Sky, TV8, DAZN