È iniziata l’azione in pista al Montmelò, sul circuito nei pressi di Barcellona sede del nono GP stagionale per la classe cadetta, e Raul Fernandez ha fatto subito la voce grossa firmando il miglior crono in 1’48.853 rifilando quasi quattro decimi al secondo classificato, Romano Fenati.

Coppia


Dopo la vittoria conquistata a Misano, l’ascolano ha iniziato con il piede giusto questo appuntamento, portando da subito la sua Husqvarna nelle posizioni che contano, seguito dal suo ex compagno di squadra Tony Arbolino, per soli 19 millesimi. Il talento di Garbagnate Milanese è chiamato a concretizzare sulla pista catalana, dopo la prestazione avuta solo una settimana fa e sembra aver già trovato un buon feeling.

Vittoria Leopard


In questo primo turno ha ottenuto il quarto posto Jaume Masia, a cui è stato validato il quinto posto ottenuto a Misano. Infatti lo Sky Racing Team VR46 aveva accusato il Leopard Racing team di non avere la centralina regolare, accusa che però è stata respinta dallo Stewards Panel. Lo spagnolo è seguito dall’inglese John McPhee che dovrà recuperare il terreno perso nella classifica iridata, proprio ad Albert Arenas, il leader che in questa sessione lo segue.

Italiani


In settima posizione troviamo un buon Niccolò Antonelli, che parte bene, e questo fine settimana farà coppia con José Garcia che sostituisce l’infortunato Tatsuki Suzuki della SIC58Squadra Corse. Dodicesimo tempo per Andrea Migno, mentre il suo compagno di squadra nello Sky Racing Team VR46, Celestino Vietti, è 23esimo. Tra loro Riccardo Rossi, sedicesimo, e Dennis Foggia diciannovesimo. Nelle retrovia Davide Pizzoli (29) e Stefano Nepa (30).

La classifica

Biaggi su Fenati: "Tutti abbiamo bisogno di una seconda possibilità"

la classifica del mondiale Moto3