Debutto bagnato per il GP di Francia, con il primo turno di prove libere della classe cadetta condizionato dalla pioggia. I giovanissimi della Moto3 sono scesi in pista sotto l’acqua e con temperature davvero basse: le scivolate sono state numerose: da Fenati a Antonelli, da Dupasquier a Oncu e Lopez, da Arbolino a Vietti, ben 17 le cadute in totale, perché alcuni piiloti sono caduti più di una volta.

Alla fine della sessione, a svettare nella tabella dei tempi è Andrea Migno: il portacolori dello Sky Racing Team VR46 ha segnato il giro più veloce a sole 24 ore dall'annuncio del suo passaggio allo Snipers Team nel 2021. Secondo tempo per John McPhee, alfiere del team Petronas Sprinta Racing, con Albert Arenas del Gaviota Aspar Team a completare la top-3.

Il walzer delle cadute


Il primo a scivolare è stato Romano Fenati: il portacolori dello Sterilgarda Max Racing Team è caduto alla curva 4 in uscita dalla corsia box. Poi Jason Dupasquier è caduto alla curva 3 seguito poco dopo da Deniz Öncü. Caduto alla curva 3 anche Niccolò Antonelli. Scivolate poi per Khairul Idham Pawi, Alonso Lopez, Tony Arbolino e Carlos Tatay.
Celestino Vietti è caduto per la prima volta alla curva 4 e, risalito in sella, è andato di nuovo giù pochi istanti dopo alla curva 6. Il leader del campionato del mondo Ai Ogura è uscito alla curva 4, con Sergio Garcia che ha perso il controllo alla curva 14 e Raul Fernandez alla curva 10.

Nelle battute finali, cadute anche per Gabriel Rodrigo, Stefano Nepa e di nuovo per Dupasquier, con una nuova scivolata per Antonelli.

Filip Salac del Rivacold Snipers Team si è tenuto in piedi per tutta la sessione di 40 minuti e si è ritrovato quarto nella classifica, con mezzo secondo di vantaggio su Fernandez, quinto. Jaume Masia della Leopard Racing è sesto a 1.667 secondi da Migno, con Garcia e Nepa settimo e ottavo nonostante le cadute. A completare la top ten i giapponesi Yuki Kunii e Kaito Toba.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Gli altri italiani


Per quanto riguarda gli altri italiani, di poco fuori dalla top ten Romano Fenati, undicesimo; sedicesimo tempo per Dennis Foggia, diciottesimo per Celestino Vietti, ventunesimo per Tony Arbolino davanti a Niccolò Antonelli. Venticinquesimo crono per Riccardo Rossi, trentesimo per Davide Pizzoli.

La Top 10


1. Andrea Migno (SKY Racing Team VR46) - 1: 54.810
2. John McPhee (Petronas Sprinta Racing) + 0.407
3. Albert Arenas (Gaviota Aspar Team Moto3) + 0,779
4. Filip Salac (Rivacold Snipers Team) + 1.035
5. Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo) + 1.539
6. Jaume Masia (Leopard Racing) + 1.667
7. Sergio Garcia (Estrella Galicia 0,0) + 1.679
8. Stefano Nepa (Gaviota Aspar Team Moto3) + 1.880
9. Yuki Kunii (Honda Team Asia) + 1.947
10. Kaito Toba (Red Bull KTM Ajo) + 2.010

MotoGP, tegola Yamaha: sei ingegneri in isolamento