È stato Raul Fernandez ad avere la meglio nel terzo e ultimo turno di prove libere, sul circuito di Le Mans, con il crono di 1’42.153, su una pista che finalmente i piloti della classe cadetta hanno trovato in condizioni di asciutto. Proprio per questo motivo tutti i piloti sono riusciti a migliorarsi e la sessione è stata decisiva per stilare la classifica di chi entrerà direttamente in Q2.

Il quartetto


La buona notizia è che alle spalle dello spagnolo si sono piazzati ben quattro dei "nostri". Celestino Vietti Ramus, infatti, ha ottenuto il secondo miglior tempo per soli 45 millesimi e ha preceduto un buon Romano Fenati, veloce alla guida della Husqvarna del Max Racing Team fin da ieri. L’ascolano paga quasi tre decimi dalla vetta ed è seguito da Andrea Migno e Tony Arbolino, con quest’ultimo che è a quattro decimi tondi dal primo.

I rivali in campionato


Quinto è Albert Arenas, intenzionato a riprendersi la leadership del campionato dopo che l’ha persa due settimane fa, a causa di un classico incidente di gara causato da John McPhee, ottavo. Anche l’inglese ha aspirazioni iridate e qui in Francia non potrà più sbagliare. È indietro, invece, il leader Ai Ogura, che ha chiuso quattordicesimo entrando per un soffio di diritto in Q2.

GP Francia, Dovizioso: "Cadutina stupida. Il weekend inizia domani"

Gli altri italiani


A passare il turno perché dentro le 14 posizioni c’è anche Stefano Nepa, dodicesimo, mentre dovranno passare dalla Q1 Davide Pizzoli, 17esimo, seguito da un Dennis Foggia in difficoltà che ha avuto problemi alla moto, mentre Niccolò Antonelli è 23esimo e Riccardo Rossi trentesimo.

Ecco la classifica combinata:

MotoGP, Quartararo: "Ordini di scuderia? E' presto, magari all'ultima gara"