Sulla pista di Aragon è iniziata l’azione con la Moto3 che ha disputato il primo turno di prove libere e i piloti sono stati accolti da temperature decisamente fredde. Ad avere la meglio a fine turno è stato Darryn Binder, che ha firmato il miglior crono in 1’59.813 e ha preceduto Celestino Vietti. Il pilota dello Sky Racing Team VR46, ora in piena lotta iridata, si è fermato a tre decimi dal sudafricano e ha iniziato con il piede giusto il GP di Aragon.

Top 5


In terza posizione troviamo John McPhee, con un ritardo di mezzo secondo dalla vetta e che resta aggrappato al sogno iridato. L’inglese è seguito da Raul Fernandez, con la KTM del Res Bull Ajo team, mentre in quinta posizione troviamo il secondo tricolore, questa volta grazie a Niccolò Antonelli. “Nicco” ha fatto vedere qualcosa di buono e si è piazzato subito nelle posizioni che contano, un buon segnale per lui.

Fenati nella top 10


Con il sesto tempo ha invece chiuso Alonso Lopez, pilota del Max Racing team, che scenderà in pista per recuperare dall’errore commesso a Le Mans, dove ha accidentalmente rovinato la gara anche al suo compagno di squadra Romano Fenati. L’ascolano è nono, e tra loro sono rimasti i due giapponesi Ai Ogura e Tatsuki Suzuki. Il leader del Mondiale, Albert Arenas, fresco di contratto epr la Moto2, è solo tredicesimo, mentre è assente per ora in pista Tony Arbolino, negativo al tampone del Coronavirus, fermato per precauzione dato che sul volo che dalla Francia lo riportava in Italia settimana scorsa può essere entrato in contatto con un contagiato.

La classifica


MotoGP, GP Aragon: gli orari TV su Sky e TV8