Raul Fernandez ha conquistato la sua quarta pole position stagionale sul circuito di Aragon, riuscendo a fermare il cronometro sull’1’57.681 e andando a precedere Celestino Vietti. Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 si è migliorato nell’ultima possibilità che aveva a disposizione, ma paga 59 millesimi dal poleman del Gran Premio. La seconda casella sarà comunque un ottimo spunto di partenza per il 19enne, in piena lotta iridata, che peraltro ha preceduto il leader in classifica Albert Arenas, che paga oltre quattro decimi dal primo

2^ fila


Dalla seconda fila, invece, scatteranno le due Husqvarna del Max Racing Team con Alonso Lopez in quarta posizione e Romani Fenati, che ha da subito iniziato con il piede giusto questo GP, sesto. Tra i due è rimasto Tatsuki Suzuki, intenzionato a riscattarsi dallo “zero” di settimana scorsa in Francia, mentre il suo compagno di squadra della SIC58 Squadra Corse Niccolò Antonelli, ha chiuso dodicesimo.

Moto3, Arbolino costretto a saltare il GP di Aragon

Top 11


Sulla settima casella troveremo Carlos Tatay, che ha passato la Q1, e ha preceduto Ai Ogura. Il giapponese non potrà sbagliare se vuole restare con il fiato sul collo in campionato su Arenas. Seguono poi Gabriel Rodrigo e John McPhee, con Derryn Binder undicesimo. Solo tredicesimo, invece, ha chiuso Andrea Migno, e continua a essere in difficoltà Dennis Foggia, che partirà ventesimo.

Ecco la classifica completa delle qualifiche:

GP Aragon: cambiano gli orari delle gare