Una settimana fa sul circuito di Aragon aveva trionfato percorrendo un ottimo ultimo giro e Jaume Masia ha riportato la Honda del team Leopard Racing davanti a tutti nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Teruel. Il valenciano ha avuto la meglio su Romano Fenati e Albert Arenas che si sono contesi la prima piazza nel corso del turno e punta a recuperare punti in campionato.

Top 5


A 136 millesimi di ritardo ha chiuso l’ascolano del Max Racing Team, che è in perfetta forma, il feeling con la Husqvarna è alto e vuole tornare sul podio, dopo aver chiuso al quarto posto domenica scorsa. Il terzo crono porta il nome del debuttante turno Deniz Oncu, mentre il leader del Mondiale Arenas è quarto a poco più di quattro decimi dal primo. Chiude la top 5 un ottimo Tony Arbolino, che dopo esser stato obbligato a saltare il GP precedente, vuole rientrare in piena lotta per il titolo.

Avversari iridati


Ha invece ottenuto l’ottavo tempo Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46), a sette decimi dal primo, preceduto da John McPhee e Jeremy Alcoba. Pare essere in difficoltà Ai Ogura che ha centrato solo il 24esimo tempo. Dando uno sguardo agli italiani Niccolò Antonelli ha firmato l’undicesimo tempo, Dennis Foggia il quattordicesimo, mentre Andrea Migno è ventesimo dopo una scivolata senza conseguenze.

Ecco la classifica completa della sessione: 

Esclusiva, Lundberg: "Quartararo e Mir vivono per le corse"