Uno spagnolo, un giapponese e un italiano. Sembra l’incipit di una barzelletta, ma in realtà è l’elenco dei tre piloti candidati al titolo, quando manca solo la gara di Portimao a sancire il successore di Lorenzo Dalla Porta

Sono Albert Arenas, Ai Ogura ed il nostro Tony Arbolino i superstiti che si giocano il titolo sul rollercoaster portoghese, merito della vittoria di Tony nell’ultima gara di Valencia, che ha portato il ritardo dalla vetta a soli 11 punti.

Vediamo dunque le combinazioni che ha ogni pilota per portarsi a casa il titolo.

Arenas: titolo che torna in Spagna se…


 

Dei tre in lotta per il titolo, lo spagnolo è quello più esperto e che dopo la gara di Valencia ha mezza mano sul campionato. Albert però a Portimao dovrà sudarsi ogni punto se vorrà aiutare Aspar a vincere la Moto3 mondiale dopo quella Junior del CEV con Izan Guevara. 

Albert domenica sarà campione se…

Vince o termina secondo

Chiude 3° e Ogura non vince

Chiude 4° e sia Ogura che Arbolino non vincono

Chiude 5°, 6° o 7°, Ogura non fa meglio di 3° e Arbolino non vince

Chiude 8°, Ogura ed Arbolino non fanno meglio del 3° posto

Chiude 9°, 10°, 11°, Ogura non finisce sul podio e Arbolino non fa meglio di 3°

Chiude 12° o 13°, Ogura non fa meglio di 5° e Arbolino non sale sul podio

Chiude 14°, Ogura non fa meglio di 6° e Arbolino non va a podio

Chiude 15°, Ogura non fa meglio di 7° ed Arbolino non fa meglio di 5°

Non fa punti, Ogura non fa meglio di 8° ed Arbolino non fa meglio di 5°

Ogura: il Giappone per tornare ai fasti di un tempo


 

Ai Ogura, che al pari di Arenas ed Arbolino l’anno prossimo sarà in Moto2, è rimasto agganciato al sogno mondiale più per i demeriti di Arenas che per i suoi risultati in pista. In alcuni frangenti della stagione, soprattutto tra Barcellona e le due di Aragon, è sembrato “eclissarsi” senza un apparente motivo ma ha comunque avuto il merito di rimanere sempre in seconda posizione e l’ottavo posto di Valencia 2 gli fa tenere aperte le speranze di titolo a Portimao pur non avendo ancora vinto una gara. Il Giappone non festeggia un titolo nella classe leggera dal lontano 1998 con Kazuto Sakata e Ogura vuole invertire questa tendenza 

Il giapponese sarà campione se… 

Vince e Arenas non fa meglio di 3°

Chiude 2°, Arenas non fa meglio di 5° e Arbolino non vince

Chiude 3°, Arenas non fa meglio di 9° e Arbolino non gli arriva davanti

Chiude 4°, Arenas non fa meglio di 12° ed Arbolino non va a podio

Chiude 5°, Arenas non fa meglio di 14° ed Arbolino non fa meglio di 4°

Chiude 6°, Arenas non fa meglio di 15° ed Arbolino non fa meglio di 5°

Arbolino: missione tenere il titolo in Italia


 

Last but not least il nostro Tony da Garbagnate Milanese che si allena con Jorge Lorenzo. La vittoria di Valencia 2 lo ha rilanciato nella corsa al titolo, corsa che sembrava compromessa qualche gara fa ed invece si è riaperta. Ora sono 11 i punti che separano l’italiano da Arenas e la voglia di salire in Moto2 da campione del Mondo, come Dalla Porta quest’anno, è tantissima, anche mantenere il titolo in Italia sarebbe una cosa bellissima.

Arbolino campione se… 

Vince e Arenas non fa meglio di 4°

Arriva 2°, Arenas non fa meglio di 8° ed Ogura non fa meglio di 3°

Arriva 3°, Arenas non fa meglio di 12° ed Ogura non fa meglio di 5°

Arriva 4°, Arenas arriva 15° o peggio ed Ogura non fa meglio di 7°

MotoGP, orari TV GP Portogallo: in diretta su Sky, DAZN e TV8