Sul tracciato di Portimao (ecco gli orari diretta TV) sono andate in scena le qualifiche della classe cadetta, che hanno determinato lo schieramento di partenza dell’ultimo Gran Premio stagionale. La pole position porta ancora il nome di Raul Fernandez, per la sesta volta quest’anno, che ha conquistato il miglior tempo della sessione in 1’48.051, seguito per poco meno di due decimi dal debuttante Jeremy Alcoba.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Seconda e terza fila


La prima fila sarà conclusa da Ayumu Sasaki, terzo a 240 millesimi, mentre la seconda fila sarà aperta da un altro giapponese, Tatsuki Suzuki. Sono state qualifiche positive per la SIC58 Squadra Corse, con anche Niccolò Antonelli settimo, in terza fila preceduto da due contendenti al titolo. Alle sue spalle scatterà il duo del Leopard Racing team, Dennis Foggia e Jaume Masia, grande protagonista nelle prove libere.

I tre contendenti


In mezzo ad una grande confusione e con errori di strategia, diversi piloti non hanno potuto migliorare il proprio crono vedendo la bandiera a scacchi sventolare, ma è andata bene al leader del campionato Albert Arenas. Lo spagnolo scatterà dalla sesta casella dello schieramento di partenza, nella gara in cui potrebbe diventare campione del mondo, e sarà preceduto dal suo primo rivale in classifica Ai Ogura, che da lui paga solo otto punti.

Partirà invece solo 27esimo il terzo pilota in lotta per il titolo Tony Arbolino. Il pilota di Garbagnate Milanese ha commesso un errore di valutazione mentre stava disputando la Q1 e questo l'ha fortemente penalizzato. Sarà chiamato a fare una grande rimonta per vincere il titolo.

 Ecco la classifica completa delle qualifiche:

 


MotoWeek, perché noi viviamo di moto. Iscrizione aperte