La gara della Moto3, nella sua ultima apparizione stagionale, ha regalato puro spettacolo poco adatto ai deboli di cuore. A vincere la gara Raul Fernandez che in sella alla KTM ha fatto una corsa totalmente diversa dai suoi avversari: scattato dalla pole position si è portato subito in testa riuscendo a tagliare il traguardo con 5,8 secondi su tutti. Ma riuscendo durante la corsa anche ad arrivare a 9 secondi.

Il vincitore del titolo 2020 della classe cadetta è però lo spagnolo Albert Arenas del team Aspar con un totale di 174 punti.

Albert nell'Olimpo della classe cadetta


In pista nessuno ha reso vita facile ad Arenas tanto meno i piloti italiani. Tra tutti Tony Arbolino che scattato 27esimo è stato artefice di una rimonta spettacolare riuscendo a chiudere quinto e mettendosi dietro Ai Ogura, arrivato ottavo e anche Albert Arenas 12esimo.

Lo spagnolo, però, nonostante per lui non sia stata una delle migliori gare della stagione è riuscito a salire sul trono della Moto3 grazie a tre vittorie conquistate, un secondo posto e un terzo posto tra i risultati più importanti. Tony, invece, chiude la sua stagione da vice campione del mondo a -4 punti dallo spagnolo Arenas eguagliando Ogura anche lui a -4.

Moto2, GP Portogallo: è Enea Bastianini il favorito per il titolo

Fernandez che gara!


Oltre ai festeggiamenti del campione del mondo Arenas, va reso merito anche al podio di Portimao con Fernandez sul gradino più alto, seguito dal “leopardo” Dennis Foggia e dal terzo posto di Jeremy Alcoba.

Dennis, grazie al secondo posto ha regalato alla squadra Leopard il titolo di miglior team Moto3 2020; in più è stato artefice di una corsa davvero superlativa nella quale ha dovuto scontare due long lap penalty.

A completare la top ten di Portimao il quarto posto di Sergio Garcia arrivato davanti a Tony Arbolino, Darryn Binder e Celestino Vietti, con Ai Ogura che ha chiuso ottavo davanti a John McPhee e Deniz Oncu.

Tra i piloti italiani da segnalare l'11esima posizione di Niccolò Antonelli, la 19esima di Stefano Nepa davanti a Romano Fenati e Andrea Migno.

MotoGP, orari TV GP Portogallo: in diretta su Sky, DAZN e TV8