Tempo di pensare al 2021 anche per la Moto3, dopo aver mandato agli archivi la stagione 2020 con la vittoria sofferta del titolo da parte di Arenas contro un immenso Tony Arbolino. La prossima stagione della classe minore del Motomondiale vedrà al via 28 piloti con innesti da CEV e RedBull Rookies Cup.

Sei italiani al via


Tra le tre classi del Motomondiale, la Moto3 è quella che conta il minor numero di piloti azzurri. Sono 6 infatti quelli presenti nella entry list 2021: Migno, Antonelli, Nepa, Rossi, Foggia e Fenati. Cambiano team l’anno prossimo Migno (Snipers), Antonelli (Avintia), Nepa (BOE Skull Rider) in coppia con il confermato Riccardo Rossi, restano nei rispettivi team Foggia (Leopard) e Fenati (Max Racing Team).

L’esordio della GasGas


Dopo KTM ed Husqvarna, l’altro marchio del gruppo austriaco ad entrare nel Mondiale è la spagnola GasGas grazie al team di Aspar Martinez che nel 2020 ha vinto sia Moto3 Mondiale che CEV Moto3. Sergio Garcia e Izan Guevara sono i piloti che porteranno in pista le KTM rimarchiate GasGas.

Chiudono Estrella Galicia e Sky Racing Team


Per la prima volta non saranno al via della Moto3 le compagini Estrella Galicia (Monlau Competicion) e lo Sky Racing Team VR46. La formazione legata alla scuola spagnola si concentrerà su CEV e European Talent Cup mentre il team di Valentino Rossi lascia per assenza di talenti e per l’operazione che ha portato Marini in MotoGP dalla Moto2. 

Le nuove leve


Usciti Arenas, Arbolino ed Ogura, la Moto3 2021 accoglie Pedro Acosta, Xavier Artigas e Izan Guevara. Acosta è il dominatore della RedBull Rookies Cup 2020 mentre Izan Guevara è il campione del CEV Moto3, Xavier Artigas viene anche lui dal CEV e nel 2019 ha fatto la wild card a Valencia in Moto3.

Dodici nazionalità diverse


28 i piloti al via della Moto3 2021 di otto nazionalità diverse: spicca la Spagna con 8 piloti (Acosta, Artigas, Guevara, Garcia, Masia, Alcoba, Lopez, Tatay), segue l’Italia con 6 (Antonelli, Migno, Fenati, Nepa, Rossi, Foggia), 5 sono i giapponesi (Yamanaka, Sasaki, Toba, Kunii, Suzuki), uno a testa per Argentina, Francia, Inghilterra, Repubblica Ceca, SudAfrica, Indonesia, Svizzera, Turchia, Austria.

L’entry list 2021


Vediamo come cambia l’elenco iscritti della classe leggera del Motomondiale al netto dei movimenti di mercato.

Moto3, GP Portogallo: Fernandez vince, Arbolino rimonta ma il titolo è di Arenas