Moto3: La parabola di Estrella Galicia - Monlau Competicion

Moto3: La parabola di Estrella Galicia - Monlau Competicion© Milagro

Per la prima volta dal 2012 la squadra di Emilio Alzamora legata alla scuola motociclistica Monlau Competicion non sarà al via della classe minore del Motomondiale, concentrandosi esclusivamente su CEV ed European Talent Cup

30 novembre 2020

La stagione 2020 del Motomondiale Moto3 è stata l’ultima per il team Estrella Galicia - Monlau Competicion (la scuola spagnola per giovani talenti, simile all’Academy di Valentino Rossi). Nel 2021 infatti la squadra non sarà più in Moto3, ma si concentrerà esclusivamente su CEV ed European Talent Cup

E’ stata la fine di un viaggio fantastico nel Motomondiale per il team di Emilio Alzamora, che nel corso degli anni di permanenza in Moto3 ha lanciato piloti del calibro di Alex Marquez, Alex Rins, Miguel Oliveira, Jorge Navarro, Enea Bastianini, Fabio Quartararo, solo per citarne alcuni.

Vediamo di ripercorrere la storia di Monlau Competicion, attraverso i migliori momenti vissuti nel Motomondiale.

2012 - Il debutto


Con l’avvento della Moto3 al posto della 125, il team Monlau Competicion si “fionda” subito nella nuova categoria portando al Mondiale tre piloti che nel giro di pochi anni sarebbero stati sulla bocca di tutti: Alex Marquez, Miguel Oliveira ed Alex Rins, tutti e tre in sella ad una Suter Honda MMX3.

Nella stagione conclusa con la vittoria di Sandro Cortese, il migliore dei piloti del team è Alex Rins, quinto in classifica con un podio. Miguel Oliveira chiude ottavo con due podi mentre Alex Marquez è 20° con solo 11 gare disputate su 17. Marquez però disputa la seconda parte della stagione con il team, correndo “in prestito” da Fiorenzo Caponera. 

2013 - arrivano Estrella Galicia e la KTM


Per il 2013 il team opta per il passaggio alle KTM con Alex Marquez che torna alla base dopo l’esperienza nel team di Fiorenzo Caponera.

Come l’anno prima, è ancora Alex Rins il migliore della squadra in classifica, vice campione dietro a Maverick Vinales per soli 12 punti nonostante sei vittorie e 14 podi. Alex Marquez invece si piazza al quarto posto con 213 punti e la prima vittoria in carriera nel Motomondiale, a Motegi, corredata da altri 4 podi

2014 -Marquez Mondiale


Il 2014 è l’anno della consacrazione per il team Monlau Competicion. Inizia la partnership con HRC per portare in pista le NSF250R ma soprattutto arriva il primo e finora unico titolo mondiale grazie ad Alex Marquez per due soli punti su Jack Miller, con Alex Rins in quarta posizione. 

2015, '16, '17 - fucina di talenti


Nei tre anni successivi non arriva nessun titolo per il team di Alzamora, ma entrano in scena piloti di grande talento come Jorge Navarro, Aron Canet, Enea Bastianini e soprattutto Fabio Quartararo. Il francese, a quasi 16 anni, entra nel Mondiale dalla porta principale nel 2015 grazie alla vittoria del CEV l’anno precedente. 2 podi per lui a dimostrazione del suo talento, stagione non finita però per l’infortunio alla caviglia di Misano ma 10^ posizione con 92 punti. Una stagione sola, la 2017, per l’attuale campione moto2 Enea Bastianini e solo sesta posizione con 177 punti.

2018, 2019 - si pesca dal CEV


A Canet nel 2018 viene affiancato Alonso Lopez con Jeremy Alcoba della formazione del CEV che fa delle wild card a fine stagione. Aron chiude sesto con 4 podi mentre Lopez è solo 23°. Nel 2019 la formazione di Alzamora si presenta con tre piloti: Lopez, Garcia ed il giapponese Yamanaka in qualità di wild carder. Stagione complessa per il team Monlau con i due piloti titolari molto lontani dalle posizioni di vertice: Garcia 15°, Lopez 17° e Yamanaka 29° a fine stagione. L’unico acuto è la vittoria di Garcia nell’ultima gara di Valencia. 

2020 - l’ultimo Flamenco


Yamanaka e Garcia sono i piloti per l’ultima stagione di Monlau Competicion per quanto riguarda la Moto3 Mondiale per concentrarsi solo su CEV ed ETC. Anche questa stagione non è delle più rosee con Garcia 9° alla fine e due secondi posti nelle due gare di Valencia mentre Yamanaka è 24°. La stagione si chiude con il botto in tutti i sensi…nel warm up della gara di Valencia Yamanaka centra Garcia in staccata per una scena piuttosto tragicomica.

Moto3: le PAGELLE di una stagione imprevedibile

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi