I giovani pazienti del Policlinico Sant’Orsola di Bologna ieri hanno vissuto un pomeriggio speciale grazie al buon cuore della SIC58 Squadra Corse e del Gruppo Pritelli che è riuscito a trasformare un sogno in realtà.

MotoGP, 9 anni senza Simoncelli. I post social in ricordo del SIC

Ieri, mercoledì 16 dicembre, la Honda di Tatsuki Suzuki, pilota di Moto3, è comparsa in uno dei reparti con il pilota giapponese in persona, accompagnato dal collega Mattia Casadei che disputa la MotoE e il patron della squadra Paolo Simoncelli, per regalare emozioni ai piccoli ricoverati. Oltre ad averla vista da vicino, infatti, hanno potuto anche toccarla e prendere il posto del “giappo-riccionese” per vedere qual è la sua prospettiva ogni volta che dalla televisione lo vedono in sella.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SIC58 Squadra Corse (@sic58squadracorse)

Il tutto è stato documentato sui social e la didascalia delle foto recita: “L’emozione di regalare un sogno, l’emozione di regalare un sorriso ?? Oggi le corsie del Policlinico Sant’Orsola si sono trasformate in pista, con la moto di Tatsuki Suzuki presente insieme a Mattia Casadei e Paolo Simoncelli. Ringraziamo Maurizio Pritelli e tutto il Gruppo Pritelli per aver organizzato tutto ciò e averci permesso di prendere parte a questo magico pomeriggio dove i sogni di questi bimbi sono diventati realtà”. Un pomeriggio certamente indimenticabile per tutti.

Moto3, Simoncelli deluso: "I nostri ambiziosi programmi sono andati in fumo"