Con tre giornate di test privati dal 3 al 5 marzo sul circuito di Jerez de la Frontera, è iniziata ufficialmente la stagione 2021 anche per il team Avintia Esponsorama Racing che quest'anno raddoppierà le moto in griglia, affiancando al riconfermato Carlos Tatay il 25enne cattolichino Niccolò Antonelli.

I test si sono svolti in condizioni ottimali, con i due alfieri della squadra spagnola che hanno condiviso la pista con alcuni piloti del Mondiale Junior Moto3, tra i quali era presente anche Luca Lunetta.

MotoE, Zannoni: “Non è facile adattarsi al peso di queste moto”

Antonelli: "Mi sento bene sulla moto"


Antonelli si è detto soddisfatto del feeling con la KTM, su cui è tornato dopo sei stagioni sulla Honda: "Abbiamo sfruttato al meglio queste tre giornate, che sono state estremamente positive. Mi sono sentito a mio agio sulla moto e ho trovato un buon feeling con la KTM, effettuando molti giri e provando diverse soluzioni. Adesso la testa è già rivolta verso i prossimi impegni in Qatar".

Contento anche Tatay, che disputerà quest'anno la sua seconda stagione completa nel mondiale: "In questi tre giorni abbiamo provato diversi setup partendo dalla buona base che avevamo trovato al termine della scorsa stagione. Mi sono trovato bene con i miei nuovi meccanici e ora dobbiamo pensare al Qatar, che lo scorso anno mi è piaciuto molto come circuito".

MotoGP, Test Qatar, Day 1: Bradl lampo nel buio, luce per Bastianini