Finalmente è iniziata l’azione in pista della stagione 2021 (ecco il calendario completo) per la classe cadetta e a chiudere in prima posizione le FP1 è stato il promettente debuttante Pedro Acosta. Il vincitore della Red Bull Rookies Cup ha subito voluto far capire agli avversari di che pasta è fatto e ha firmato il miglior crono in 2’05.809 seguito dal veterano Darryn Binder per soli 89 millesimi.

La prima Top 5 del 2021


Vestito con i colori del team Petronas, il sudafricano quest’anno punta in alto nella Moto3 e si è messo in mostra fin da subito. Staccato di tre decimi, ma in terza posizione, troviamo Ryusel Yamanaka, il giapponese del Prustel GP, al suo secondo anno completo nella classe iridata, che ha preceduto uno dei piloti nella rosa dei favoriti. Stiamo parlando di Jaume Masia, quarto a poco meno di quattro decimi dalla vetta, seguito per venti millesimi dallo scozzese John McPhee.

Gli italiani


Il primo dei “nostri” è in sesta posizione ed è Andrea Migno, autore di un ottimo debutto nel team Snipers (qui la presentazione della squadra), a 437 millesimi dalla vetta. Un altro italiano chiude nella top 10, ovvero Stefano Nepa, con i colori del team Boe, mentre il suo compagno di squadra Riccardo Rossi ha terminato undicesimo, a un secondo e un decimo da Acosta. Il genovese precede Niccolò Antonelli mentre sono indietro due dei favoriti: Dennis Foggia è 17esimo e Romano Fenati 24esimo.

Attiva ora DAZN e guarda le gare di MotoGP, Moto2 e Moto3 live e on demand

La classifica completa della sessione


Moto3, l'Italia si presenta a quattro punte al GP del Qatar