Il primo weekend della stagione per la Moto3 si è concluso con la vittoria di Jaume Masia. Il Gran Premio del Qatar non ha portato, però, i risultati sperati al Max Racing Team, che ha vissuto un fine settimana ricco di problemi nonostante la grande competitività di Romano Fenati.

Proprio il pilota di Ascoli Piceno ha chiuso la gara al dodicesimo posto e non distante dalla vetta, pur avendo dovuto scontare due long lap penalty a causa di una partenza anticipata dopo essere partito molto indietro a causa di una strategia sbagliata in qualifica. Una penalità che non convince il pilota italiano: "Non sono sicuro di aver anticipato la partenza e per questo effettuerò una verifica in direzione gara. In ogni caso, sono andato forte per tutto il weekend, perciò la prossima gara saremo sicuramente competitivi".

Moto3 GP Qatar, la classifica piloti aggiornata: Masia primo leader 2021

Biaggi: "Non abbiamo ottenuto ciò che ci aspettavamo"


Max Biaggi si è detto dispiaciuto per il weekend vissuto dai suoi piloti, Fenati e Fernandez: "Adrian si è comportato bene, considerando che si trattava della sua prima gara nel mondiale da pilota titolare. Il suo approccio è quello giusto, ma chiaramente la strada è ancora lunga e dobbiamo migliorare. Da Romano, invece, purtroppo non abbiamo ottenuto ciò che ci aspettavamo. Un errore in qualifica e una partenza anticipata hanno compromesso il risultato finale".

"Sicuramente il potenziale di Fenati è alto, perchè raggiungere la zona punti dopo due long lap penalty girando da solo, significa andare davvero forte, ma senza la penalità si sarebbe giocato la vittoria, perciò c'è un po' di rammarico. Dobbiamo migliorare la nostra strategia in vista della prossima gara", ha concluso il sei volte campione del mondo.

GP Qatar Moto3: Antonelli commenta l'errore che è costato il podio