Il turno decisivo per decidere chi passerà in Q2 è andato in scena sul circuito di Jerez per la Moto3 (ecco gli orari tv del weekend) che ha avuto un unico grande protagonista. Andrea Migno ha fatto qualcosa di straordinario e alla guida della Honda del team Snipers è sceso sotto il muro dell’1’45 siglando il nuovo record della pista in 1’44.988. 578 sono i millesimi di distacco che paga Deniz Oncu, secondo, seguito da un ritrovato John McPhee.

Acosta in Q1


Quarto crono per Gabriel Rodrigo, leader del venerdì, che oggi non è riuscito a migliorare il suo crono di ieri, ma che sarà nel gruppo dei favoriti alla pole position, così come Darry Binder, quinto. Filip Salac trova la competitività ed è sesto, seguito da Jaume Masia, mentre il suo compagno di squadra nel team Ajo, Pedro Acosta, è scivolato ed è solo 17esimo. Il leader del campionato dovrà così passare dalla Q1.

Antonelli e Fenati in Q2


L’ottavo crono porta il nome di Niccolò Antonelli, che si concentrerà così solo a disputare un turno di qualifiche, così come Romano Fenati, undicesimo con la Husqvarna del team di Max Biaggi. Tra i due sono rimasti il debuttante Xavier Artigas e il “giappo-riccionese” Tatsuki Suzuki.
Dalla Q1 passeranno gli altri nostri connazionali: Stefano Nepa ha chiuso 19esimo, seguito da Dennis Foggia, con Riccardo Rossi 24esimo.

Ecco la classifica combinata delle tre prove libere:

MotoE Spagna: Granado leader di giornata, Zaccone miglior italiano