Tutto è bene quel che finisce bene per Ayumu Sasaki. La dinamica dell’incidente del giapponese nel concitato finale di gara della Moto3 domenica ha fatto temere un’altra tragedia, dopo quella di Dupasquier appena una settimana prima ed anche le parole di Dennis Foggia dopo la gara avevano fatto rabbrividire. 

Il giapponese è stato trasportato subito dopo la gara all’ospedale di Barcellona, dove è stato tenuto sotto osservazione a causa di un ematoma alla testa e una piccola frattura occipitale all’occhio sinistro. Eseguito un nuovo esame neurologico, Ayumu è stato dimesso questo pomeriggio e continuerà il suo recupero a casa.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Tech3 Racing (@tech3racing)

Moto3, Q1, Q2 e congelamento tecnico: le novità