Si è appena concluso il Gran Premio di Germania e sul circuito del Sachsenring la Moto3 ha dato spettacolo (ecco il resoconto della gara). Il leader del campionato Pedro Acosta si è nuovamente imposto sugli avversari, vincendo la quarta gara su otto, gestendo alla perfezione l’ultimo giro, davanti a Kaito Toba e Dennis Foggia. Penalizzato Jeremy Alcoba che terzo al traguardo ha perso una posizione, mentre Jaume Masia ha ottenuto uno zero pesante in ottica campionato. Ecco le pagelle del Sachsenring.

Pedro Acosta 10


Lo spagnolo ha dato un altro schiaffo a tutti i partecipanti della classe cadetta, vincendo con sicurezza dopo aver svolto perfettamente l’ultimo giro. E vola in campionato.

Dennis Foggia 8


Ha dominato gran parte della gara, ma è mancato nell’ultimo giro e la fortuna non è stata dalla sua. Peccato. Il terzo posto è arrivato dopo la penalità ad Alcoba, ma comunque meritato.

Jeremy Alcoba 8


Il voto alto vale la rimonta che ha fatto dalla ventesima alla terza posizione, divenuta poi quarta. Lo spagnolo è stato autoe di una grande prestazione, peccato sia mancata la ciliegina sulla torta.

Elia Bartolini 7


Ha iniziato la stagione nella Moto3 del CIV ed è poi arrivato nel Mondiale come wild card prima e sostituto poi. Alla terza gara ha ottenuto un dodicesimo posto concreto, un grande risultato, chapeau!

Sergio Garcia 6


Solo ottavo a seguito della penlità, serve di più per impensierire Acosta in campionato. Oltre a fare un ultimo giro quasi perfetto e resistere agli avversari.

Andrea Migno 6


Buona gara per lui, ma nel gruppo di testa avrebbe potuto fare di più. Gli diamo solo la sufficienza per spronarlo, nella prossima gara, a svolgere meglio le fasi finali della gara.

Tatsuki Suzuki 5


Partiva dalla prima fila, ha dominato la gara, c’era per conquistare il suo primo podio stagionale, ma sul finale non è riuscito a essere incisivo. 

Jaume Masia 4


Non ha visto la bandiera a scacchi e probabilmente la pressione di avere un Acosta così dall’altra parte de box non aiuta. Il titolo si allontana…

Gabriel Rodrigo 4


Era stato veloce per tutto il fine settimana, ma è mancato sul più bello cadendo da solo. Ci vuole qualcosa in più per stare davanti. Deve trovare la costanza.

 Moto3 GP Germania, classifica piloti: Pedro Acosta in fuga