"Ciao a tutti, voglio rendervi partecipi della mia decisione. Ho deciso di lasciare il mondo del motociclismo in seguito all'incidente di mio fratello e per altre ragioni. Chiedo che non vengano fatti ulteriori commenti in seguito alla mia decisione. Grazie". Con questo messaggio Bryan Dupasquier, fratello di Jason, ha annunciato il ritiro dalle corse.

Moto3, Q1, Q2 e congelamento tecnico: le novità

Il legame tra i due fratelli era fortissimo


Bryan, classe 2005, aveva disputato alcuni round della Northern Talent Cup 2021, prima che l'incidente avvenuto nella Q2 Moto3 del GP Italia portasse via suo fratello maggiore. All'indomani della tragedia, era stato Florian Pruestl, proprietario del team per cui correva il defunto pilota svizzero, a sollevare i primi dubbi sulla carriera del minore dei fratelli Dupasquier. "Bryan si è infortunato a Le Mans e non sappiamo quale decisione prenderà la famiglia in merito alla sua carriera. Il padre, Philippe, è stato campione svizzero di motocross. Hanno le corse nel sangue. Bryan aveva seguito le orme di Jason e adesso non sappiamo se continuerà in solitaria".

Evidentemente, il dolore per la perdita del fratello è stato troppo forte per Bryan, che nei giorni successivi all'incidente era intervenuto per chiedere la rimozione dei video della caduta che aveva coinvolto Jason.

Moto3 GP Italia: il commovente messaggio di Tom Luthi per Dupasquier