Moto3, tripletta italiana in Gran Bretagna: Fenati 1°, Antonelli e Foggia a podio

Moto3, tripletta italiana in Gran Bretagna: Fenati 1°, Antonelli e Foggia a podio© Milagro

GP Gran Bretagna a tinte tricolori per la Moto3: il pilota del Max Racing Team vince e accorcia in classifica su Pedro Acosta, oggi 11°. Antonelli e Foggia completano il podio 

Il Gran Premio di Gran Bretagna della classe Moto3 ha regalato grandissime soddisfazioni ai colori italiani. È stato Romano Fenati ad aggiudicarsi la vittoria al termine di una corsa condotta tutta in testa, resistendo agli attacchi di uno stoico Niccolò Antonelli. Il pilota di Cattolica ha mantenuto il ritmo dell’ascolano per tutto il GP, senza mai riuscire a sferrare l’attacco decisivo. Il 2° posto resta comunque un risultato incredibile per il portacolori Esponsorama, ottenuto al rientro dopo la frattura alla mano rimediata in Stiria.

MotoGP, Lin Jarvis: “Morbidelli ufficiale, Dovizioso con Petronas da Misano”

Bene Foggia, peccato per Migno


Il tripudio italiano è completato da Dennis Foggia, che con il suo 3° posto ha completato una tripletta tutta italiana ottenuta a casa degli inglesi, ormai abituati a veder sventolare la bandiera tricolore. L’alfiere Leopard ha saputo resistere agli attacchi di Izan Guevara, 4° all’arrivo.

5ª posizione per Tatsuki Suzuki, per un soffio davanti a Jaume Masia e Darryn Binder. 8° posto per il turco Deniz Oncu seguito da Riccardo Rossi: l’italiano aveva occupato le posizioni di testa nei primi giri, salvo poi arrendersi al rientro degli inseguitori. 10° Carlos Tatay.

Solamente 11° Pedro Acosta: gara no per il leader del Mondiale, che vede scendere a 69 i punti di vantaggio su Romano Fenati. Restano 46 le lunghezze che separano Acosta da Sergio Garcia, 2° nella classifica generale ma fuori dai punti in Gran Bretagna.

Domenica da dimenticare per Andrea Migno, fermato da un problema tecnico mentre lottava per il podio.

MotoGP Gran Bretagna, Rossi in terza fila: “Stavolta sono più costante”

La classifica


 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi