Con il miglior crono in 1’57.724 Darryn Binder ha firmato la pole position ad Aragon, la sua seconda nel corso di questa stagione dopo aver conquistato la prima nel Gran Premio inaugurale del Qatar. Il sudafricano è riuscito a centrare il miglior tempo con la Honda del team Petronas, dando quasi due decimi di ritardo a Gabriel Rodrigo. Nelle posizioni che contano per tutto il fine settimana, l’argentino ha potuto concretizzare le buone sensazioni in qualifica.

Garcia partirà davanti ad Acosta


A completare la prima fila c’è un ottimo Tatsuki Suzuki, che è passato anche dalla Q1 e che ha finito la sessione decisiva con una scivolata, fortunatamente senza conseguenze. Ad aprire la seconda fila, invece, troviamo Sergio Garcia, il contendente al titolo di Pedro Acosta che in questa sessione ha fatto meglio di lui. Il pilota alla guida della GASGAS del team Aspar ha pagato poco meno di quattro decimi di ritardo, mentre il leader del campionato ne paga sette e scatterà dalla nona casella, terza fila.

Fino alla quarta fila


In seconda fila c’è anche il miglior italiano, Andrea Migno, quinto, che è rimasto a 379 millesimi dal primo e che ha preceduto il turco Deniz Oncu. Settimo tempo per Jeremy Alcoba, che partirà davanti a Niccolò Antonelli. La quarta fila sarà aperta da Lorenzo Fellon, il debuttante della SIC58 Squadra Corse che sta ben figurando sulla pista spagnola, ed è seguito da Filip Salac e Xavier Artigas. Solo tredicesimo Izan Guevara che nelle prove aveva mostrato più confidenza con la pista. Partiranno indietro Dennis Foggia e Romano Fenati, rispettivamente 14esimo e 17esimo, per una gara tutta in rimonta.

Ecco le classifiche complete:

 

 

Orari TV MotoGP Aragon: la programmazione di SKY, DAZN e TV8