Poteva essere una gara simbolo del campionato, quella disputata ad Aragon per la Moto3, ma al momento della bandiera a scacchi la situazione nella classifica generale non è cambiata poi molto. L’unico ad aver fatto un deciso passo in avanti è Dennis Foggia, che ha recuperato punti importanti a Pedro Acosta e Sergio Garcia, che hanno concluso anzitempo la gara. Diamo i voti!

Dennis Foggia 10


Sapeva che poteva riuscirci e non ha deluso le aspettative. Successo meritato per il romano, che ora vede più da vicino la vetta iridata.

Deniz Oncu 9


L’ha sfiorata di nuovo, la sua prima vittoria iridata, ma anche questa volta si è dovuto accontentare del secondo posto. Ce la farà entro la fine dell’anno?

Ayumu Sasaki 8


Primo podio stagionale per il giapponese, in un anno per nulla facile. Il giapponese si è messo nuovamente in mostra e ha firmato una bella doppietta del team Tech 3.

Izan Guevara 8


Ottimo quarto posto per lo spagnolo debuttante, che ha preso confidenza con la classe ed è nuovamente arrivato ai piedi del podio. È pronto per centrare l’obiettivo.

Niccolò Antonelli 7


Grande rimonta per il romagnolo nel corso della gara, una top 5 che ha un buon sapore, in vista della gara di casa. Secondo risultato positivo consecutivo per lui.

Romano Fenati 7


La sfortuna questa volta si è messa di mezzo, ma riuscire a recuperare fino al 14esimo posto nonostante tutto è sinonimo di grande feeling con la sua Husqvarna.

Pedro Acosta 5


Primo zero iridato per il debuttante di Mazarròn, che ha visto precipitare il vantaggio su Garcia, ma solo per qualche minuto. Gli è andata bene…

Sergio Garcia 4


Errore importante per il primo inseguitore nel Mondiale, proprio quando era a podio e nel corso dell’ultimo giro. Occasione sprecata.

Gabriel Rodrigo 4


Un high side ha messo fuori gioco l’argentino, in un appuntamento che per lui sarebbe potuto diventare importante. Prova deludente dopo quanto fatto vedere prima.

Moto3: Matteo Bertelle ed Elia Bartolini wild card a Misano