Moto3 Algarve, Foggia: “Mi fa specie che Binder farà la MotoGP”

Moto3 Algarve, Foggia: “Mi fa specie che Binder farà la MotoGP”

Epilogo amaro per Dennis, che all'inizio dell'ultimo giro è stato buttato fuori dalla gara e quindi dai giochi per il titolo, a causa di una manovra sconsiderata di Darryn Binder. Ecco tutto il disappunto del pilota italiano

Pedro Acosta è il nuovo campione del mondo della Moto3, al termine di una gara al cardiopalma decisa però da una manovra oltre i limiti di Darryn Binder, che all'inizio dell'ultimo giro ha centrato Dennis Foggia, costringendolo alla caduta. Al termine della gara, il pilota del Team Leopard ha espresso tutto il suo disappunto per un titolo mancato per colpa del comportamento di un altro pilota.

Moto3: Binder cacciato dal box Leopard e squalificato dalla gara

L'incidente è avvenuto all'ultimo giro: "Binder mi aveva già preso una volta"


L'anno prossimo Darryn Binder salirà sulla Yamaha MotoGP, al fianco di Andrea Dovizioso, ma dopo l'accaduto della gara, per Foggia tutto ciò è abbastanza inspiegabile, soprattutto in virtù del fatto che il pilota sudafricano non è nuovo a queste manovre: "Binder mi aveva già preso una volta e la seconda volta non ho potuto fare niente. Mi fa specie che l’anno prossimo farà la MotoGP. Non è la prima volta che capita con lui, mi aveva già preso a Jerez, solo che oggi mi stavo giocando il mondiale. Anche a Misano aveva rallentato per far passare Acosta. Oggi volevo rendergliela più difficile a Pedro, ed in più speravo almeno che fosse una KTM, invece è stata una Honda come noi a stendermi”.

Seppur il titolo sia sfuggito, la stagione dell'italiano non può che considerarsi positiva, inoltre, le basi per puntare al titolo nel 2022 sono state ben messe: "Sono contento della stagione, nella seconda parte sono stato il più costante ed il più forte. Avevo un ottimo passo e sapevo di poter andare via ma cosi facendo sapevo che Pedro avrebbe potuto fare secondo o terzo, quindi ho cercato di tenere compatto il gruppo e ho pensato di fare un po' di bagarre. Sapevo dove passare Pedro, glielo avevo nascosto per superarlo alla fine. So che il prossimo anno battaglieremo per il titolo".

Moto3 GP Algarve, Acosta Campione: “Ho percorso tutto l'ultimo giro piangendo”

 

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi