Un mezzo che promette ancora più divertimento su tortuosi tratti di montagna, ma anche più comfort quando si viaggia in autostrada. Sono le frecce nella faretra della nuova Yamaha Tracer 9 che per il 2021 presenta anche un nuovo telaio in alluminio pressofuso.

Yamaha Tracer 9: come è fatta


Il motore CP3, come per la naked MT-09, un aumento di cubatura fino agli 889 cc con potenza massima dichiarata di 119 CV a 10.000 giri/min. Sale la coppia ora di 93 Nm a 7.000 giri/min. Il peso si attesta sui  213 Kg.  Il pacchetto elettronico vede una nuova IMU a 6 assi che controlla i sistemi di TC, ABS su due livelli e con funzione Cornering, sistema di controllo dello slittamento, il controllo del sollevamento ruota anteriore (LIF) impostabile su tre opzioni per il miglior su diverse superfici e condizioni meteo . Nuova la strumetazione, ora compiosta di due schermi TFT e l'illuminazione LED. Con una capacità di carico di 3 valigie complete e un'autonomia di oltre 350 km, la TRACER 9 è stata progettata per accendere le tue emozioni e farti vivere nuove straordinarie sensazioni.

Yamaha Tracer 9: le novità


  • Motore CP3 890cc EU5
    Telaio leggero pressofuso in alluminio con sistema CF
    Capacità di carico di 3 valigie complete
    IMU a 6 assi e sistemi di assistenza al pilota sensibili all'inclinazione
    Design e stile di nuova generazione
    Illuminazione completamente a LED
    Doppio schermo TFT da 3,5 pollici
    Cerchi SpinForged leggeri
    Nuove sospensioni regolabili
    Sella regolabile a 2 posizioni
    Carenatura aerodinamica