Dalla vittoria del titolo tricolore nel CIV Superbike all'approdo nel paddock della MotoGP, per disputare le ultime tre gare della stagione 2020: sono stati mesi intensi per Lorenzo Savadori, che ha iniziato a vedere i frutti del suo lavoro con l'Aprilia.

Ospite di Motoweek, il pilota di Cesena ha risposto alle domande di Fiammetta La Guidara e Mirko Colombi, parlando, per prima cosa, della conquista del titolo CIV SBK.

"È stato bellissimo, una stagione bellissima - ha detto Lorenzo -. Siamo riusciti a vincere con l'Aprilia nuova e quindi questo è stato molto positivo. E per la prima volta abbiamo vinto il titolo italiano sia io che Aprilia. Quindi è bellissima questa cosa, dopo aver vinto la Coppa del Mondo SCM nel 2015 vincere insieme anche questo titolo, è bellissimo. Speriamo di vincerne ancora altri".

Che emozione è schierarsi in pista sulla griglia di partenza della MotoGP. Tu adesso ne hai fatte tre, ma la prima, come è stata?

"È stato bellissimo, anche perché c'è tanto da imparare da questi piloti, grandi campioni, e girando assieme, si impara veramente tanto all'interno del weekend di gara. Perché comunque ti puoi misurare con loro in pista e questo è molto positivo".

Chi ti ha impressionato di più?

"Tutti. Non ce n'è uno in particolare, vanno tutti molto forte. Bisogna cercare di imparare da tutti".

MotoGP, Aprilia a Jerez per dei test privati sulla RS-GP

Che compagno di squadra è Aleix?

"Aleix è un grandissimo pilota, un grandissimo campione, anche una grande persona, ed è sempre stato molto disponibile. Abbiamo parlato parecchio durante queste gare assieme, per cercare di capire al meglio questa moto, perché sicuramente meglio di lui nessuno la conosce. È tanti anni che corre con l'Aprilia MotoGP, quindi sto cercando di imparare tanto da lui, perché va veramente forte e sa sfruttarla veramente al 110%. È stato molto disponibile. È una grande persona, oltre a un grande pilota".

Tu l'anno prossimo sarai il suo compagno di squadra, giusto? Guardate il video per conoscere la risposta di Lorenzo!

MotoGP: Aprilia conferma Aleix Espargaró, Savadori e Smith per il 2021