In seguito alla conferenza stampa del 4 giugno 2009 con cui Aso, organizzatore della “Dakar Sud Americana”, ha confermato che dal 2010 la competizione sarà aperta solo a motociclette con cilindrata massima di 450 cc, KTM dopo una fantastica serie di otto vittorie consecutive ha deciso il suo ritiro dal rally “Dakar”. Il costruttore Austriaco non sarà quindi più rappresentato nel rally in Sud America nè dal Team ufficiale, nè da team esterni supportati dalla casa madre.

Allo stesso tempo, KTM vuole sottolineare che continua il suo impegno nei rally e concentrerà ora tutti i suoi sforzi nel campionato del mondo e nelle altre più importanti gare internazionali. La decisione rapida e improvvisa degli organizzatori di cambiare le regole, voluta per porre fine al dominio di KTM, è arrivata senza alcun preavviso e colpisce KTM duramente. Ad appena sei mesi dalla partenza – quando non solo la casa madre con il team ufficiale ma anche dozzine di team privati sono nel pieno della preparazione per questo rally estremamente complesso – il ritiro immediato del costruttore leader mondiale nel fuoristrada è l’unica possibile conseguenza.