Si apre nel prossimo fine settimana, in anticipo rispetto agli ultimi anni, il Campionato Italiano Motorally. La gara iniziale va in scena in una località marittima: Scarlino, in provincia di Grosseto. L’organizzazione sarà curata dal Moto Club. Merito forse anche della location affascinanate, di fronte all’Isola d’Elba, se a questo primo appuntamento tricolore hanno risposto oltre 220 piloti. Il percorso di gara è di 178 km, divisi in due anelli con ritorno al Paddock per l’assistenza. Il primo anello avrà uno sviluppo di 94 chilometri e una prima prova speciale di 34. Il secondo anello sarà di 84 km con una speciale di 27. Il paddock del “Motorally della Maremma” sarà allestito nel parcheggio del porto turistico di Marina di Scarlino, davanti alla palazzina principale del porto. Le operazioni preliminari si svolgeranno all'interno della struttura. La partenza/arrivo della gara e il Parco Chiuso saranno invece sul molo interno fronte mare. La gara toscana sarà l’occasione per per rivedere all’opera il campione uscente Alessandro Botturi (passato all’Husqvarna CF Racing) e il suo acerrimo rivale Andrea Mancini (fedele alla Beta Dirt Racing), i monopolizzatori della scorsa stagione... ricerca di rivali capaci di raccogliere la sfida.