Nell'arena del Supercross di Genova è lui il pilota da battere: Justin Barcia, il lentigginoso americano che lo scorso anno ha conquistato il titolo di "Re di Genova" sbaragliando tutti gli avversari connazionali ed europei. Nella nostra intervista esclusiva, Justin Barcia ha dichiarato che gli piace molto correre in Italia e non solo. "In futuro mi piacerebbe gareggiare nel campionato mondiale di motocross", ha detto Justin Barcia. "Sarebbe molto divertente fare qualcosa di diverso, anche perché l'Europa mi piace molto e penso che sia un bel campionato. Certo, bisognerebbe fare i conti con Tony (Cairoli, ndr), che è davvero molto forte, oltre ad essere una gran persona! "La pista di Genova mi piace", ha aggiunto. "E stasera sarà una bella sfida, soprattutto con Pourcel e Tomac". I tre assi, infatti, durante le prime prove cronometrate hanno siglato i primi tre crono lasciando presagire una sfida incandescente questa sera. "Il Supercross è molto faticoso e io lo considero e vero e proprio lavoro, e anche estremamente impegnativo", ha concluso Barcia. "Il podio è ciò che ti ripaga da tutto. Ed è per questo che anche oggi farò del mio meglio per vincere".

Fiammetta La Guidara e Andrea Toumaniantz