A fianco dei quattro alfieri KTM, Marc Coma, Jordi Viladoms, Ruben Faria e Sam Sunderland, anche quest'anno si schiereranno i piloti non ufficiali:  Walkner, Price, Przygonski e van Niekerk. Matthias Walkner (nella foto), il primo austriaco a correre su una KTM dopo Heinz Kinigadner 15 anni fa. Walkner è un ex campione del mondo di MX3 e corre sotto la "tutela" di Marc Coma e dei componenti più esperti del team. Il suo compito è quello di imparare, acquisire esperienza e di arrivare al traguardo il 17 gennaio. Walkner corre sulla KTM 450 Rally No. 27. Un altro forte concorrente nella formazione supportata da KTM è l'australiano Toby Price, in sella alla moto numero 26. Price è uno dei piloti off-road più vincenti d'Australia ed è al debutto nella Dakar. Vincitore" di molteplici gare nazionali "classiche" nel deserto e di campionati australiani offroad, Price ha partecipato al suo primo Rally internazionale lo scorso ottobre, in Marocco dove ha conquistati un solido ottavo posto. Jakub 'Kuba' Przygonski del Team Orlen, pure supportato da KTM, correrà sulla moto numero 8. Il pilota polacco, che ha partecipato alla sua prima Dakar nel 2009, nel 2014 ha finito sesto assoluto senza accumulare penalità. Ha perso la maggior parte del campionato mondiale a causa di un infortunio, ma è tornato con una gara "solida" nel round finale in Marocco. Infine, Riaan van Niekerk, del team Broadlink KTM, partecipa alla sua terza Dakar. Il sudafricano, pluricampione nazionale, punta a migliorare la dodicesima posizione conquistata nel 2014.

Fiammetta La Guidara