di Riccardo Piergentili Eli Tomac ha dominato il nono round dell’AMA Supercross, svoltosi al Daytona International Speedway. È il primo successo stagionale, per il pilota della Kawasaki. IMBATTIBILE - Tomac ha dominato e sin dalle qualifiche ha dimostrato di essere l’uomo da battere. Ryan Dungey non gli ha reso la vita facile, i due hanno ingaggiato un emozionante duello ma alla fine il leader del campionato si è dovuto arrendere. "Questo è un posto dove ho sempre voluto vincereha detto Tomac - perché Daytona è una gara diversa. Stasera, inoltre, mi sono anche divertito!". PODIO NUMERO 25 - Nonostante il secondo posto e la sconfitta nello scontro diretto con Eli Tomac, è stata una notte di festa per Dungey, che ha ottenuto il suo 25 ° podio consecutivo. "È stata una buona corsa - ha detto Dungey - e ho cercato di mettere sotto pressione Tomac, per cercare di farlo sbagliare. Lui, però, non ha commesso errori...". L’UNICO OVER 200 - Dungey (l’unico ad avere accumulato oltre 200 punti), inoltre, ha portato a 39 punti il vantaggio in classifica su Ken Roczen, solo quinto a Daytona, alle spalle di Marvin Musquin (in continua crescita) e Jason Anderson, che ora, in campionato, è molto vicino al pilota della Suzuki. Roczen, infatti, ha solo 11 punti da gestire su Anderson. Pochi, considerando, che ci sono ancora 7 round da correre. Qui potete leggere la classifica del round 9 dell'AMA Supercross. Qui potete leggere la classifica di campionato dell'AMA Supercross. Twitter: @Hokutonoken_79