Gran debutto per il Campionato Italiano Quadcross e Sidecarcross, che ha regalato gare combattute ed entusiasmanti sul tracciato di Trofarello, dove erano presenti anche il Coordinatore Motocross FMI, Andrea Barbieri, e il Presidente del Comitato Regionale Piemonte FMI, Walter Carbone, e il Coordinatore Comitato Quad FMI, Antonio Assirelli.

Quadcross: il Campione italiano non stecca la prima


A mettere il sigillo sul primo appuntamento 2020 è stato il campione in carica Patrick Turrini (Yamaha – Gf Racer), che si è imposto in tutte e tre le manche riservate ai quad Qx1, tenendo a bada gli arrembanti Andrea Cesari (Yamaha – Tity & Amarenas) e Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer).

A primeggiare nella classe Sport è stato Marco Barbagli (CanAm – Castelfiorentino), primo davanti a Leonardo Cazzulo (Yamaha – Piccirilli) e Paolo Pucci (CanAm – Castelfiorentino), mentre Rodolfo Salustri, nella categoria Veteran, è riuscito a spuntarla su Davide Gigli (Yamaha – Garfagnana) dopo un grande duello, dove decisivo si è rivelato il piazzamento nella Supercampione. A chiudere la Top 3, Alessandro Fontanazzi (Kawasaki – Tity & Amarenas).

Nella Junior, invece, è stata Marta Gerotti (TM – Gf Racer) a conquistare il successo davanti a Simone Chiappone (Yamaha – Gf Racer) e Andrea Zucca (TM – Gf Racer), mentre Umberto Caronna (Rotax – Castelfiorentino) ha chiuso davanti a Riccardo Carozza (Suzuki – Piccirilli), nella categoria Trofeo.

Sidecar: Trofarello sorride ai Campioni del Mondo


Nei sidecar, invece, le due manche di gara sono state appannaggio dei Campioni del Mondo in carica Bax e Musset, che hanno avuto la meglio sull’equipaggio Heinzer-Betschart, vicino al successo in Gara 2. In terza piazza assoluta il duo Pozzi-Ceresa (Gardone Riviera), mentre i campioni in carica Lasagna-Lasagna (Panicale) hanno chiuso al quarto posto.