Il tracciato di Bellinzago Novarese ha ospitato la terza prova del campionato italiano Quadcross e Sidecarcross by 24MX.

Galizzi nel Quadcross


In sella alle quattro ruote artigliate, dopo la prova di Chiusdino, che aveva visto la vittoria di Paolo Galizzi sul tracciato della Robinia, gestito dal moto club Bellinzago, Paolo Galizzi è stato ancora  protagonista aggiudicandosi la vittoria sulla sua Yamaha GF Racer.

Il lombardo ha sfruttato le sue doti di starter e ha messo a segno partenze fulminee in tutte e tre le manche disputate, controllando gli attacchi del rivale Patrick Turrini, anche lui su Yamaha. Galizzi porta a casa una tripletta che gli vale un sorpasso importante in vetta alla classifica di campionato. Adesso, infatti, Galizzi è il nuovo leader della Qx1, con Turrini che lo segue staccato di 6 punti.

Poca fortuna per il tedesco Miro Cappuccio su Yamaha, secondo in gara1 e costretto a dare forfait nelle manche successive per una caduta al via che gli costa un infortunio alla spalla. Il terzo posto di giornata va così ad Amerigo Ventura Montecamozzo su Yamaha Tity & Amarenas.

Pozzi-Walti nel Sidecarcross

Nel campionato italiano Sidecarcross a Bellinzago sono Pozzi-Walti a farla da padroni: i portacolori di Gardone  Riviera s’impongono infatti in entrambe le manche. Bella la battaglia soprattutto in gara1, dove i vincitori arrivano con un vantaggio esiguo su Lasagna-Lasagna, alfieri del Motor’s club Panicale. In gara2, invece, il distacco tra i primi due equipaggi è più marcato, ma nonostante il secondo posto l’equipaggio dei fratelli Lasagna passa in testa al campionato, con 26 punti di vantaggio proprio su Pozzi-Walti.

Il terzo posto di giornata va ai giovani umbri Fiorini-Fiorini (Scorpioni), staccati dal duo di testa ma comunque in costante crescita.

Nelle altre categorie del quadcross, Marco Barbagli (Yamaha Castelfiorentino) è il vincitore della Sport, davanti a Leonardo Cazzulo (Yamaha Piccirilli) e Michele Marco Monti (Suzuki Migliori Sm Action).

La classe Veteran va a Davide Gigli (Yamaha Garfagnana), che precede Rodolfo Salustri (KTM Monaco) e Alessandro Fontanazzi (Kawasaki Tity & Amarenas).

Andrea Zucca (KTM Gf Racer) prosegue il suo dominio nella Junior ai danni di Simone Chiappone (Yamaha Gf Racer) e Marco Salustri (KTM Monaco).

La classe Trofeo è ancora appannaggio di Umberto Caronna (Rotax Castelfiorentino) su Riccardo Carozza (Suzuki Piccirilli).

Per il campionato italiano Quadcross e Sidecarcross by 24MX ora ci si sarà un solo weekend di pausa prima di tornare nuovamente in pista: il prossimo appuntamento, infatti, è fissato per il 20 settembre a Chieve, in provincia di Cremona.

Fogarty e la disavventura nel fango