Si correrà sabato 22 e domenica 23 maggio a Lovere (BG) il GP d'Italia-Valli Bergamasche valido come terza prova del Campionato Mondiale Enduro. Il percorso di questa 41° edizione della Valli Bergamasche si snoderà in Val Borlezza e nell¹Alto Sebino, sulle sponde del lago d'Iseo con un anello di circa 50 Km. da ripetere tre volte nelle due giornate e passaggi nei comuni di Bossico, Costa Volpino, Rogno, Songavazzo e Cerete.

Sono previste quattro diverse prove speciali; due di cross, una linea e una extreme, mentre venerdì dalle 18.00 alle 20.00 si disputerà la speciale prologo Super Test. Tutte le speciali sono segnalate e per il pubblico basterà seguire le indicazioni anche se le prove più spettacolari si disputeranno a Bossico e nelle vicinanze della partenza del lungolago. L¹organizzazione dell'MC Bergamo vedrà coinvolte ben trecento persone con una dozzina di ambulanze per la sicurezza e un elicottero. Nella E1 la sfida sarà sicuramente tra Antoine Meo (Husqvarna 250 4T) e Johnny Aubert (KTM 250 4T) e nella E2 tra Mika Ahola (HM-Honda 450 4T) e Ivan Cervantes (KTM 450 4T).

I tifosi italiani sperano però in un podio per Thomas Oldrati (KTM 250 2T) nella E2 e Simone Albergoni (KTM 300 2T) nella E3. Albergoni dovrà però vedersela con David Knight (KTM 500 4T) e Christophe Nambotin (Gas Gas 300 2T). Nella E1 speranze azzurre puntate su Fabio Mossini (HM-Honda 250 4T) che rientrerà al mondiale dopo l'infortunio alla mano destra patito nel primo GP in Spagna e Maurizio Micheluz (TM 250 4T). In gara anche le donne per il primo dei tre GP che assegneranno quest'anno per la prima volta nella storia dell'enduro il titolo iridato enduro femminile.

 

Info: www.motoclub.bergamo.it Tel: 339-1166440, 338-6269685 -

 

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                          Dario Agrati