Lo scorso 3 giugno a neppure sessantanni ci ha lasciato Augusto Taiocchi, uno dei più grandi campioni dell'enduro degli anni "settanta" ed "ottanta". Due volte campione europeo, dieci titoli italiani vinti nelle grosse cilindrate e uno assoluto, una Sei Giorni a squadre vinta nel 1980 con la squadra del Trofeo Mondiale all'Isola d'Elba, cinque vittorie alla Valli Bergamasche, Taiocchi era nato il 12 agosto 1950 a Ponteranica alle porte di Bergamo. Pilota delle Fiamme Oro col quale ha gareggiato per oltre vent'anni, Taiocchi da tempo lottava contro un'inesorabile malattia che non è purtroppo riuscito a sconfiggere dopo aver vinto tante gare. Motosprint e tutti gli appassionati di enduro è vicina alla famiglia con le più sincere condoglianze.

Dario Agrati

Nella foto sotto, da sinistra a destra: Guglielmo Andreini, Daniele Papi, Gian Angelo Croci, Gianni Perini, Gualtiero Brissoni, Enrico Boschi, Augusto Taciocchi, Elia Andrioletti, Nico Ferrarese, Franco Gualdi.