Simone Albergoni (KTM 300 2T) ha chiuso nuovamente in seconda posizione il GP di Polonia della classe E3 valido come quarta prova del Campionato Mondiale Enduro. Insieme ad Albergoni domenica ha brillato anche il ventunenne Thomas Oldrati (KTM 250 2T) bravissimo a fare sua la terza posizione della classe E2. Nella classe E1 buon quarto posto per Maurizio Micheluz (TM 250 4T), mentre Alessandro Botturi (Husaberg 500 4T) ha chiuso decimo nella E3 malgrado alcune contusioni per tre cadute nella prima speciale in linea. Nella E1 pronta rivincita per l'italo-francese Antoine Meo (Husqvarna 250 4T) primo davanti al finlandese Eero Remes (KTM 250 4T) e al francese Johnny Aubert (KTM 250 4T). La E2 è vissuta sul duello stratosferico tra Mika Ahola (HM-Honda 450 4T) e Ivan Cervantes (KTM 450 4T); i due si sono alternati al comando della gara per tutta la giornata ed alla fine è riuscito a spuntarla Ahola per soli otto decimi di secondo. Nella E3 si è imposto alla grande il francese Christophe Nambotin (Gas Gas 300 2T) dopo il ritiro di sabato. Nella EJ vittoria per lo spagnolo Lorenzo Santolino (KTM 450 4T) davanti al francese Jeremy Joly (HM-Honda 250 4T).
Tra le donne la Ludevine Puy (Gas Gas 250 T) ha bissato la vittoria di sabato. Il prossimo fine settimana si replica nel GP di slovacchia a Puchov.

Dario Agrati