Alex Salvini inizia questo finesettimana, in Spagna, una stagione che si preannuncia complicata. Il nostro campione del mondo della E2 si è infortunato in allenamento, lo scorso 12 marzo Salvini e ha dovuto sottoporsi ad un intervento chirurgico al pollice della mano sinistra. Al GP di Spagna non potrà essere al 100% delle sue condizioni fisiche, anche perché risalirà in sella alla sua CRF 450R solo il giorno prima della gara. “Sabato saranno passati 23 giorni dalla mia operazione alla mano sinistra - ha spiegato Salvini - quando per un intervento chirurgico di questo tipo ha bisogno di almeno un mese di convalescenza. Non mi sono potuto allenare, ma ho seguito un programma specifico di riabilitazione e training per arrivare il più possibile in forma al GP di Spagna, dove correrò con uno speciale tutore alla mano infortunata. Ho saputo che il percorso sarà impegnativo con prove speciali tecniche e selettive. Sono fiducioso di poter essere veloce, ma occorrerà vedere quali tempi riuscirò a registrare rispetto a quelli dei miei maggiori avversari Meo, Renet, Aubert. La gara sarà sicuramente difficile per me, ma credo di poter essere abbastanza competitivo”.